Hacked By Suliman-Hacker

Camera I Portici

Servizi

  • 25mq
  • Porta Blindata
  • Cassaforte Privata
  • Bagno privato,doccia,bidet
  • Asciugacapelli
  • Set di cortesia
  • Pavimenti Parquet
  • Doppi vetri
  • Faretti Led
  • TV 32"
  • Aria Condizionata
  • Free Wi-Fi
  • Materasso matrimoniale ortopedico
  • Armadio

Con i suoi 25 mq. la camera “I Portici” offre ai clienti comfort e optional di prima qualità. La porta di accesso blindata della camera nonchè la cassaforte privata presente, sono una garanzia di sicurezza che il Bed & Breakfast DormiRe Bologna vi offre durante il soggiorno. I servizi presenti nella camera “I Portici” sono:  Bagno privato con bidet, Cabina doccia,asciugacapelli, ampio Armadio, Pavimento in parquet, Doppi vetri, Aria condizionata, Illuminazione con faretti a Led, Tv Hd 32″ e  Wi-fi gratuito. Nella camera “I Portici” del Bed & Breakfast Dormi-Re-Bologna, vi è inoltre la possibilità di aggiungere un letto singolo. Il prezzo è inteso a camera e per ogni ospite offriamo una colazione che comprende 1 briosche a scelta per persona più caffè e/o capuccino-the o altro.

 

Scopri di più nella pagina SERVIZI.

 

Cenno Storico: IL PORTICO PIU’ LARGO DEL MONDO:

I portici nacquero nel tardo Medioevo per tener testa al forte incremento della popolazione, dovuto soprattutto all’arrivo di studenti e dotti presso l’Università di Bologna, ma anche alla immigrazione dal contado. La necessità di aumentare gli spazi abitativi portò in un primo momento ad accrescere la cubatura delle case ampliando i piani superiori con la creazione di sporti in legno sorretti dal prolungamento delle travi portanti del solaio e – in caso di forte sporgenza – da mensoledette “beccadelli”. Con il tempo gli sporti aumentarono in grandezza e fu necessario costruire colonne di sostegno dal basso perché non crollassero,[4] venendo così a creare i portici. Progettato alla fine del Trecento, venne costruito quello che oggi è considerato il portico più largo della città: il portico della basilica di Santa Maria dei Servi in strada Maggiore. Il progetto originario è da attribuirsi al famoso architetto Antonio di Vincenzo e la sua costruzione iniziò nel 1393 per concludersi solo nel 1855 con l’erezione del quadriportico davanti alla facciata. 

offerta per dormire a bologna b&b