E-Mail: info@dormi-re-bologna.it Phone: 331 854 8573

Con i suoi 22 mq. la camera “Porta San Felice” offre ai clienti comfort e optional di prima qualità. I servizi presenti nella camera  sono:  Bagno privato con bidet, Cabina doccia  ed asciugacapelli, ampio Armadio, Pavimento in parquet, Doppi vetri, Aria condizionata, Illuminazione con faretti a Led, Tv Hd 32″ e  Wi-fi gratuito. Nella camera “Porta San Felice” del Bed & Breakfast Dormi-Re-Bologna, vi è inoltre la possibilità di aggiungere un letto singolo. Il prezzo è inteso a camera e per ogni ospite offriamo una colazione che comprende 1 briosche a scelta per persona più caffè e/o capuccino-the o altro. Questa camera è un’ottima offerta per dormire a Bologna anche per chi sia in viaggio per lavoro.

Servizi

22mq

Pavimenti Parquet

Porta blindata

Cabina armadio

Cassaforte privata

Doppi vetri

Bagno Privato,Doccia, Bidet

Aria condizionata

Asciuga capelli

Free wi-fi

Set di cortesia

Materasso matrimoniale ortopedico

Cenno Storico: PORTA SAN FELICE:

sorge all’estremità ovest del centro storico, lungo la via Emilia, nel punto in cui questa cambia nome da via San Felice a via Aurelio Saffi, in corrispondenza dell’incrocio con i viali di Circonvallazione. Costruita nel XIII secolo in laterizio, è stata dotata nel 1334 di rocca e ponte levatoio. 

Da porta San Felice hanno transitato spesso eserciti in marcia verso le battaglie. Da questa Porta si raggiungeva infatti Modena, il primo avamposto nemico dei ghibellini. Da Porta San Felice fu fatto entrare il prigioniero Re Enzo, figlio dell’imperatore Federico II di Svevia, che venne tenuto imprigionato presso il Palatium Novum (l’attuale Palazzo Re Enzo) fino alla sua morte. Nel 1325 l’esercito modenese ebbe la meglio su quello bolognese durante la battaglia di Zappolino e, raggiunta la Porta, rubò il secchio di un pozzo prospiciente in segno di scherno verso i bolognesi. Questa vicenda viene ricordata come la secchia rapita.